La musica perfetta

14 maggio 2012

Capita a volte nella vita che un’insieme di cose si congiungano a sfiorare la perfezione. Non è stato così per un piccolo evento a margine che ha causato un po’ di preoccupazione fortunatamente senza conseguenze, però comnque alla perfezione siamo andati vicino vicino.

La sala è esteticamente straordinaria
l’acustica altrettanto strabiliante. Per una generazione come la mia abituata all’amplificazione ascoltare musica naturale con questo grado di perfezione è un’esperienza. La sinfonia, beh, la sinfonia in questione era di quelle che danno sicurezza, il coro era uno dei migliori al mondo, il direttore decisamente ispirato, direi entusiasta.
La perfezione forse non esiste, il difetto si può trovare; possibile.
Se non era perfetto l’insieme però ci si avvicinava parecchio.

Annunci

Piccole cose che riconciliano con la morte

10 maggio 2012

Ti fai un culo quadro e ti scalmani da mane a sera; quell’altro invece è sempre molto calmo.

Fai trenta cose ne trascuri una e sei colpevole perchè tu sei bravo e le cose non le devi trascurare; quell’altro invece ne fa una e ne trascura una quantità che tende a infinito ma nessuno se ne accorge perchè tanto c’è un bischero a caso che tappa il buco.

Le cose le fai bene, sei bravo e competente. Quell’altro le cose le fa bene solo quando te le scarica sul tavolo e le ritira già fatte.

La tua giornata dura undici ore perchè di te non si può fare a meno; quell’altro invece fa una giornata di otto ore.

Se per caso chiedi ferie te lo fanno pesare da un mese prima perchè: “cavolo! ci lasci nelle peste”. Quell’altro prende ferie.

Ah! Dimenticavo. Quell’altro guadagna più di me.