Piccole cose che riconciliano con la morte

Ti fai un culo quadro e ti scalmani da mane a sera; quell’altro invece è sempre molto calmo.

Fai trenta cose ne trascuri una e sei colpevole perchè tu sei bravo e le cose non le devi trascurare; quell’altro invece ne fa una e ne trascura una quantità che tende a infinito ma nessuno se ne accorge perchè tanto c’è un bischero a caso che tappa il buco.

Le cose le fai bene, sei bravo e competente. Quell’altro le cose le fa bene solo quando te le scarica sul tavolo e le ritira già fatte.

La tua giornata dura undici ore perchè di te non si può fare a meno; quell’altro invece fa una giornata di otto ore.

Se per caso chiedi ferie te lo fanno pesare da un mese prima perchè: “cavolo! ci lasci nelle peste”. Quell’altro prende ferie.

Ah! Dimenticavo. Quell’altro guadagna più di me.

Annunci

One Response to Piccole cose che riconciliano con la morte

  1. Brain ha detto:

    Quell’altro ha capito tutto: meno fai, meglio stai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: